Comandante polizia Oristano a processo

Due rinvii a giudizio per la vicenda legata alla videosorveglianza per tenere sotto controllo il traffico nel centro storico di Oristano. Andranno a processo il comandante della polizia locale e dirigente del settore Vigilanza, Trasporti e Viabilità del Comune Rinaldo Dettori, al quale viene contestato il reato di turbativa d'asta, e l'imprenditore Roberto Malventi, titolare dell'azienda della penisola che si era aggiudicata l'appalto. La prima udienza del processo è stata fissata per il 22 giugno. L'inchiesta della Procura della Repubblica si riferisce all'appalto per l'acquisto di un impianto di telecamere destinato a rilevare e sanzionare eventuali infrazioni al Codice della strada, passaggio col rosso e salto di corsia all'ultimo momento, commesse all'incrocio di via Cagliari con via Gennargentu. I due imputati hanno sempre respinto le accuse sostenendo di aver agito nel rispetto della legge. La richiesta di rinvio a giudizio è stata formulata dal pm Andrea Chelo al Gup Annie Cecile Pinello che ha deciso di mandare i due a processo. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Riola Sardo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...